Con lo sciroppo d'agave il carnevale è davvero una festa per tutti

News Carnevale

Il carnevale è cominciato!

Come tutti gli anni questa festa porta con sé una spumeggiante carica di colori, allegria e gusto.

Lo spirito profondo del carnevale, infatti, si fonda sul ribaltamento delle consuetudini e la rottura delle regole. Per pochi giorni all’anno tutto –o quasi tutto- è permesso. Possiamo essere chi non siamo, fare le pazzie che di solito non osiamo e mangiare prelibatezze e leccornie che durante gli altri undici mesi guardiamo con un po’ di diffidenza.

Non c’è nulla di più impostato sulle regole che una dieta da seguire. Quale momento migliore, quindi per infrangere norme e consuetudini senza sentirsi troppo in colpa? Uscire dagli schemi non sarà solo piacevole ma anche liberatorio e appagante, nel più sincero e profondo spirito del carnevale.

In fondo dal 25 febbraio tutto, piano alimentare compreso, tornerà ad una moderata e salubre regolarità. Proprio come la valvola di sfiato di una pentola a pressione, il periodo che segue il Natale e precede la quaresima, è lo sfogo che permette di vivere con tranquillità e consapevolezza lo stile morigerato degli altri giorni.

Non a tutti, però, è concesso eccedere. Nemmeno a carnevale. Chi convive con problemi legati al diabete deve seguire un calendario che non tiene conto dell’animo sovversivo di questo momento, per lo meno per quel che riguarda i dolci, e limitare o evitare il consumo di zuccheri.

C’è, però, uno spiraglio di possibilità. Un aiuto può venire dal miele d’Agave. Questo dolcificante naturale, ricavato dalla linfa del cuore della pianta grassa, tipica delle latitudini messicane, ha un indice glicemico talmente basso che permette di inserire nella dieta alimenti altrimenti sconsigliati a chi monitora gli zuccheri.

Alcuni studi condotti negli Stati Uniti, infatti, hanno portato la FOOD&DRUG ADMINISTRATION (FDA) a riconoscere che lo sciroppo d’agave è adatto anche ai diabetici.

Con le dovute attenzioni il carnevale può aprire le sue porte anche a chi deve prestare attenzione al livello di zuccheri nel sangue.

Anche per chi voglia comunque limitare gli eccessi delle feste o accompagnare il periodo di passaggio alla quaresima con una graduale sostituzione, questo dolcificante, ricco di calcio, sali minerali e oligoelementi si rivelerà un prezioso alleato.

Potrebbe interessarti anche...

Vuoi essere il primo a saperlo?

Iscriviti alla newsletter per ricevere in anteprima le offerte speciali dello shop online