Le 5 cose che (forse) non sai sull'aloe arborescens

1) E’ originaria dell’Africa ma arrivò in Europa grazie a Cristoforo Colombo che così si espresse su di essa:

Quattro vegetali sono indispensabili per la salute dell’uomo: il frumento, la vite, l’ulivo e l’aloe. Il primo lo nutre, il secondo ne rinfresca lo spirito, il terzo gli reca l’armonia, il quarto lo guarisce.

2) Rispetto all’Aloe vera, l’Aloe Arborescens è molto più povera d’acqua, e per questo motivo la concentrazione di principi attivi è molto più elevata: il succo di questa pianta è di qualità superiore. In particolare è più alta la quantità di acemannano, un gastroprotettore naturale.

3) L’aloe favorisce l’eliminazione delle tossine: è provato che creando una membrana protettiva sulle pareti intestinali impedisce quindi l’assorbimento di sostanze nocive. Inoltre regolarizza la motilità intestinale, stimolando la flora batterica.

4) E’ assolutamente perfetta per gli sportivi perché fonte di arginina e di sostanze nutritive, quali la vitamina A, B1, B2, B12, C, E, acido folico e niacina, utili per chi ama fare attività fisica anche intensa.

5) E’ un potente antiossidante, capace quindi di combattere l’azione dei radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento cellulare. E’ quindi l’ideale per migliorare l’aspetto della pelle e combattere le rughe, dall’interno!

Vuoi essere il primo a saperlo?

Iscriviti alla newsletter per ricevere in anteprima le offerte speciali dello shop online