3 proprietà dell’Aloe Arborescens

3 proprietà dell’Aloe Arborescens

L’Aloe Arborescens è un vero concentrato di benessere, lo dimostrano gli svariati utilizzi derivanti sia dalla medicina popolare, che dalle sperimentazioni scientifiche dell’età moderna. La ricchissima composizione di questa pianta si può riassumere essenzialmente in tre grandi gruppi:

· carboidrati, tra cui spiccano gli acemannani e i glucani dalle proprietà immunomodulanti

· antrachinoni e sostanze fenoliche, dalle molteplici proprietà depurative, analgesiche e antinfiammatorie

· molecole importanti dal punto di vista nutrizionale e funzionale (Sali minerali, vitamine, amminoacidi, acidi organici, lipidi ed enzimi

Tutti questi elementi messi insieme, permettono di ottenere una innumerevole serie di benefici sull’organismo, sia che il succo di aloe venga applicato a livello topico che assunto per via orale. Le proprietà fitoterapiche dell’aloe arborescens sono tante e conosciute da un vasto pubblico di persone che ogni giorno scelgono prodotti a base di aloe arborescens per curare piccole e grandi patologie, ma anche semplicemente per prevenire l’insorgere di problemi di varia natura e preservare così la salute e il benessere di tutto l’organismo, sia dentro che fuori.

Vediamo insieme tre proprietà fitoterapiche dell’Aloe Arborescens:

Proprietà antiossidanti

L’Aloe Arborescens è ricco di molecole antiossidanti che contrastano il naturale processo di invecchiamento dato dai radicali liberi: manganese, rame, vitamina C, B2 ed E, ma anche molecole antrachinoniche e fenoliche. Tutti questi componenti agiscono in maniera sinergica apportando un contributo importante alle riserve antiossidanti dell’organismo e contribuendo quindi a contrastare il naturale invecchiamento.

Proprietà antinvecchiamento

Oltre alle proprietà antiossidanti sopra citate, l’Aloe Arborescens è un vero e proprio elisir di giovinezza che influisce positivamente sull’aspetto generale della persona. Come è possibile? Ciò si deve alla capacità della pianta di aumentare anche di 6-8 volte la produzione e lo sviluppo di fibroblasti. I fibroblasti sono molecole naturalmente presenti nel tessuto connettivo e capaci di produrre collagene, la proteina che svolge un ruolo di sostegno della nostra pelle, mantenendola giovane ed elastica. L’Aloe è in grado di influire sull’attività dei fibroblasti, aumentandone l’attività e, di conseguenza, la produzione di collagene e l’attenuazione delle rughe.

Proprietà antibatteriche, antimicotiche e antivirali

L’acido cinnamico e l’acido crisofanico naturalmente presenti nell’aloe arborescens contrastano lo sviluppo di batteri e funghi, rendendo così l’aloe arborescens un efficace antimicotico e antibatterico; l’acido crisofanico, nello specifico, agisce efficacemente su alcuni funghi che possono insediarsi nell’intestino; allo stesso tempo, grazie alla proprietà lassativa e depurativa di questo acido, vengono rimosse le scorie tossiche prodotte nell’intestino. Infine, l’acido Aloetico e le Aloine, in azione congiunta con l’acemannano e l’enzima bradichinasi, svolgono una importante funzione antibiotica che protegge l’organismo dai batteri.

Vuoi essere il primo a saperlo?

Iscriviti alla newsletter per ricevere in anteprima le offerte speciali dello shop online