Come coltivare l'Aloe

L’Aloe è entrata ormai a far parte della macchia mediterranea e può essere tranquillamente coltivata nei nostri giardini o in casa coi dovuti accorgimenti. L’Aloe Arborescens viene da secoli utilizzata come in moltissimi preparati e creme.

E’ possibile coltivarla negli esterni e anche negli interni. L’Aloe Arborescens predilige i climi miti ed è facile trovarla in tutto il sud Italia, all’esterno. In caso di clima più rigido è invece consigliabile la coltivazione in vaso, in modo da poter portare la pianta al riparo durante i mesi più freddi. L’Aloe Arborescens ha foglie strette e filiformi (molto diverse da quelle del genere Vera) con cuticola molto spessa, che la rendono forte e resistente in caso di climi leggermente più freddi. Naturalmente un’esposizione prolungata al sole farà crescere meglio la pianta, e nel caso dell’Aloe sarà maggiore la quantità di gel e la lunghezza delle foglie.

 

COME COLTIVARE L’ALOE ARBORESCENS

L’Aloe Arborescens, una pianta succulenta con foglie carnose e ripiene di una sostanza gelatinosa trasparente, è originaria dell’Africa e dell’Asia. Le foglie, di colore verde, presentano piccoli aghi che ne seghettano il contorno.
Poiché non sopravvivono a temperature rigide, nelle zone con clima freddo è consigliabile piantumarle in vaso in modo da custodirle in un ambiente riparato. La fioritura avviene ogni anno: i fiori, gialli o rossi, si riuniscono in grandi spighe. Il terreno migliore per coltivare l’Aloe Arborescens è sicuramente quello sabbioso, ma è consigliabile un fondo di argilla da porre sul fondo del vaso per consentire il drenaggio. Non bisogna mai mettere sottovasi altrimenti c’è il rischio che si crei un ristagno che l’aloe non sopporta. La moltiplicazione avviene per talea: in estate, i germogli tagliati vanno lasciati all’aria per 3/4 giorni per far uscire il lattice e vengono poi messi in vaso e riempiti con sabbia.

L’Aloe può essere utilizzata anche come pianta ornamentale. Tuttavia viene coltivata anche e soprattutto per estrarre il prezioso contenuto delle foglie da cui si ricavano il succo e il gel.

Vuoi essere il primo a saperlo?

Iscriviti alla newsletter per ricevere in anteprima le offerte speciali dello shop online